martedì 3 aprile 2018

Rooney Mara / Maria Maddalena



Rooney Mara
Maria Maddalena
Maria di Magdala è una fervente religiosa che fatica all'idea di doversi sposare. Poco accettata nella sua famiglia patriarcale, abbandonerà quest'ultima per seguire Gesù di Nazareth e farsi apostola tra gli apostoli accanto a lui. Imparerà il significato dell'amore e sceglierà di soccorrere gli oppressi, aprendo al dialogo con le donne e all'accoglienza degli ultimi.

Rooney Mara

Rooney Mara
BIOGRAFIA


ETÀ: Ha 32 Anni
NASCE A: Bedford, New York, USA 
NASCE IL: 17/04/1985

Nata in una famiglia decisamente agiata e legata al mondo dello sport (suo nonno paterno fu il fondatore della squadra di football americano dei New York Giants, di cui suo padre è tutt'ora il vicepresidente, e suo nonno materno quello dei Pittsburgh Steelers), Rooney Mara ha cominciato a recitare quasi per caso, seguendo le orme di sua sorella maggiore Kate e gli insegnamenti della madre, che le aveva fatto amare classici come Via col vento, Rebecca la prima moglie, e Susanna
Nata a Bedford, nello stato di New York, il 17 aprile del 1985, al liceo si cimentò nella recitazione solo una volta; e dopo il diploma ottenuto nel 2003, prima d'iscriversi all'università per studiare psicologia, scienze politiche e scienze sociali internazionali, specializzandosi nel no-profit, ha attraversato per quattro mesi il Sud America come parte di un programma di apprendimento tramite il viaggio. 
Solo nel 2005, quando era da poco all'università, Rooney ha iniziato a fare l'attrice. Il suo esordio, di quell'anno, è una comparsata in Urban Legend 3, cui son seguiti diversi ruoli televisivi in serie come Law & Order, Women's Murder Club e ER - Medici in prima linea, e altre piccole partecipazioni cinematografiche. 
Con l'avvicinarsi della laurea, che otterrà nel 2010Rooney Mara intensifica la sua attività: nel 2009 è con Michael Cera in Youth in Revolt, indie diretto da Miguel Arteta, e nel 2010 ottiene l'attenzione di tutto il mondo grazie al ruolo di Nancy nel remake di Nightmare diretto da Samuel Bayer ma soprattutto per quello di Erica Albright, la fidanzata di Mark Zuckerberg che, mollandolo, porta involontariamente alla nascita di Facebook in The Social Network di David Fincher
La sua interpretazione in quel film, breve ma incisiva, non ha colpito solo il pubblico ma anche lo stesso Fincher, che le affida immediatamente il ruolo di Lisbeth Salander nel suo Millennium, adattamento del primo volume della trilogia di Stieg Larsson
Una parte per la quale Rooney si sottopone a una dura preparazione e ad una trasformazione fisica estrema, che le vale una nomination ai Golden Globe e una ai premi Oscar: la nota anche Terrence Malick, che la vuole per il film che sarà poi intitolato Weightless e che sarà nelle sale nel 2016. 
Oramai affermata, la Mara deve rinunciare al ruolo da protagonista in Zero Dark Thirty per conflitti d'agenda, ma subentra a sua volta a Carey Mullingan per la parte della ex del protagonista di Her di Spike Jonze. Lavora con Steven Soderbergh nel thriller Effetti collaterali e torna al cinema indipendente con Ain't Them Bodies Saints di David Lowery. 
Il suo impegno per il sociale non si tramuta anche nella pratica attiva di una fondazione da lei stessa voluta, ma si traduce al cinema nell'interpretazione del Trash di Stephen Daldry
Al Festival di Cannes 2015 Rooney Mara ha ottenuto il premio come miglior attrice per la sua interpretazione nel Carol di Todd Haynes, e prossimamente la vedremo, oltre che nel film di Malick, anche nel Pan di Joe Wright, e nel Blackbird che porta al cinema la piece teatrale di David Harrower
Legata dal 2010 al regista Charlie McDowell, figlio di Malcolm e di Mary Steenburgen, Rooney Mara ha spesso citato Gena Rowlands come uno dei suoi modelli.




Nessun commento:

Posta un commento